:bitrittolive progetto di riqualificazione urbana del centro di bitritto

nicola castellano | designer | progetto bitritto live riqualificazione urbana del centro di bitritto bari


 

Il progetto :bitrittolive nasce da una richiesta pubblica sul social network Facebook da parte dell’associazione Bitritto Live. L’annuncio richiedeva un progettista per riqualificare il centro urbano del paese, creare aree pedonali e renderlo vivibile come se fosse un “centro commerciale”. Di qui :bitrittolive, un progetto/idea di uno spazio pubblico dinamico, fruibile da tutti, ecosostenibile, che risalti il centro storico e che incentivi nuove aperture commerciali. Ciò possibile, rendendo pedonale (carrabile solo per carico e scarico merci, residenti e permessi speciali) una parte di Piazza Moro, una parte di Piazza Umberto I,il primo isolato di via Crispi, il primo isolato di via Aporti, il primo isolato di via Zuccaro e via Gianturco. Il progetto/idea si sviluppa su tre punti fondamentali:
1_Valorizzare il centro storico di Bitritto: è bastato ripulire completamente Piazza Umberto I da tutti gli elementi inutilizzabili, come ad esempio le aiule, liberando così completamente la visuale da via Pietragallo dando maggiore visibilità allo scorcio più bello del nostro paese.
2_Ecosostenibilità: ho prolungato via Pietragallo, oggi la strada principale che ci collega a Bari, su Piazza Umberto I e Piazza Moro, virtualmente, tramutandola in una strada fotovoltaica calpestabile.
Questa oltre a rendere energeticamente autonoma tutta la parte centrale del paese, diventerebbe una vera e propria attrazione per via dei led inseriti nei pannelli forovoltaici che si attiverebbero solo con il passaggio dei fruitori della piazza.
3_Visibilità commerciale/vetrine urbane: rendendo pedonale le aree elencate precedentemente, i commercianti hanno maggior spazio urbano dove poter esporre la propria merce, creando vere e proprie “vetrine urbane”. Questa maggiore visibilità, offerta da questa nuova idea di spazio pubblico, incentiverebbe l’apertura di nuovi negozi commerciali.
Il progetto prevede anche un parcheggio sotterraneo su due livelli, di circa 300 posti auto, collocato sotto Piazza Umberto I; un piccolo volume per ospitare gli uffici del comando dei vigili urbani; 2 spazi commerciali con servizi su Piazza Umberto I e arredi urbani, in legno e lamiera pressopiegata, pensati appositamente per tramandare vecchi detti e filastrocche Bitrittesi, tratte dal libro di Natle Grandolfo “VETRITTE lèngh’e stritte”, incise su ogni singolo arredo.

In seguito 5 book con maggiori dettagli del progetto.

1_ Render
2_ Schemi
3_ Disegni tecnici
4_ Arredi urbani
5_ Vetrine Urbane

  • :tra realtà e finzione mostra alle scuderie del quirinale roma
    occhiali anaglifici 3D | rosso ciano
    La maison du peuple – Eaux Vives
    salone parrucchiere
    Asilo, Prato
    Carrousel – Carouge
    Via Fermi, Bitritto
    Pincetto
    the clark family
    rilievo IED
    The Jones Family
    [tè] cuscino
    La Baita di Ioana, Bitritto
    Torre a Mare, Bari
    Grucce
    7x7x7
    Via del Pigneto, Roma
    :B&B La Dimora del RE Bitritto Bari
    :square – i love xxl come ornamentare le grandi superfici
    The sky from the well
    :riqualificazione urbana via calle de toledo madrid
    Time “Alessi in Love”
    :logo e immagine coordinata Cartoleria Sesina
    Viale dei Consoli, Roma
    Fermata metropolitana Spagna, Roma
    Les caseuses – Chene-Bourg
    MyAtelier.net – Roma
    M.ITT.I.CO! Azzurro
    :casa delle spazialità
    :MyAtelier.net – creatività per le strade di Roma
    Via Veneto, Roma
    Via Ruggiero Bonghi, Bitritto
    Ghost – Via Quintino Sella, Bari
    Piazza Umberto I, Bitritto
    Sono solo un tavolo!
    Proust Magis Alessandro Mendini
    feltr(O)ine
    Via di Pallacorda, Roma
    Ouverture – Chandieu
    Ginkgo – Farnesina
    Via dei Cappellari, Roma
    :abitare x2
    :cascata